settembre 02, 2005

Una provocazione di un pò di tempo fa......

Spesso mi capita di leggere in alcuni forum in cui l'immensa tradizione gastronomica della nostra Italia, viene malinconicamente ridicolizzata, o meglio, sminuita.Perchè la nostra cucina piace? Perchè in Italia si mangia bene.C'è poco da fare, questa è la semplice verità. Chi ha viaggiato sa benissimo che non potrebbe rinunciare alla tradizione italiana per un'altra.I turisti stranieri sono tra i maggiori estimatori dell'enorme patrimonio legato alla nostra arte culinaria. Insomma, siamo apprezzati e siamo consapevoli di questo pregio.Eppure ci sono alcuni, che in base alle loro affermazioni, non si può parlare di cucina e o di grastronomia, se non si parla di Vissani, Perbellini, etc. etc.....Queste posizioni così estreme, sono il chiaro esempio che chi fa queste affermazioni, non ha assolutamente capito nulla di cosa significa mangiare bene.E' chiaro che non tutti i posti sono uguali. Ma dopo un mio lungo girovagare nei più svariati ristoranti d'Italia e del mondo, ho avuto modo di convincermi di una cosa: si può fare una grandissima esperienza anche se non spendi una cifra stellare in un ristorante prestigioso.Per questo preferisco non recensire i BIG della ristorazione, perchè sono posti noti a tutti. Diversamente mi sono occupato sempre di posti meno conosciuti, più popolari ma fino ad un certo punto, ma sicuramente altrettanto meritevoli di una visita.Non capisco quelle persone che cercano la perfezione assoluta, tanto da considerare in Italia al massimo 7-8 locali.Non vi sembra una esagerazione?